Lo stravolgimento della routine quotidiana, la condivisione degli spazi, la necessità di far convivere esigenze diverse, la paura per quello che accade "fuori"... come tutto questo si è riflesso sul benessere psicologico delle famiglie? Come ha influito sulle persone i soggetti con Sindrome di Tourette e sui loro caregivers?

Molto probabilmente tutto è risultato più difficile...

Rilevare le opinioni, gli stati d’animo e i mutamenti che questo difficile momento sta comportando sul  modo di vivere la quotidianità può essere di grande utilità agli specialisti.

.
Qui di seguito il link per il questionario promosso dal gruppo di ricerca della Neuropsichiatria Infantile dell’Ospedale Filippo del Ponte - ASST dei Sette Laghi  e Università dell'Insubria approvato dal Comitato Etico dell’Insubria (studio n. 82 del 2020) i cui risultati saranno condivisi con AIST Onlus, utilizzati per la compilazione di tesi di laurea, tesi di dottorato, o essere pubblicati su riviste scientifiche nazionali e internazionali.

La compilazione del questionario è in totale anonimato.

Compila una sola volta il questionario e rispondi alle singole domande sinceramente.

 

 

COVID-19

impatto sulle persone con Sindrome di Tourette